Castelmola, cosa vedere in questo borgo a 2 passi da Taormina

Tania ScipillitiArte e Musei, Borghi di Sicilia, Castelmola, Castelmola, Catania, Cibo e Vino, Etna, Isola bella, Mare e Natura, Messina, Shopping e Tempo libero, Storia e Cultura, TaorminaLeave a Comment

Foto con vista panoramica di Castelmola. Photo with a panoramic view of Castelmola.

Visitate Castelmola per scoprire cosa vedere in questo antichissimo borgo!

Se approdate in Sicilia passando per la città dello stretto, oltre a visitarne il centro storico ed apprezzarne le sue bellezze e attrazioni, prima su tutte il duomo con il suo campanile, potete anche scegliere tra un ampio ventaglio di possibili escursioni da Messina dirette verso la sua vasta provincia. Tra le alternative più valide, suggeriamo uno tra i più amati tour Taormina e dintorni che prevede, oltre alla visita della cittadina più cool di tutta la Sicilia, definita perla dello ionio per le sue bellezze architettoniche e paesaggistiche, anche la scoperta dei dintorni di Taormina, meno conosciuti ma non per questo meno suggestivi, tra cui spicca senz’altro il comune di Castelmola.

CASTELMOLA, COSA VEDERE PASSEGGIANDO PER LE SUE VIE

Castelmola è un piccolo villaggio situato nella parte sommitale della più famosa Taormina, motivo per cui se si ha intenzione di fare un tour dei dintorni di Taormina, l’escursione più agevole in termini di tempo e distanze è quella che prevede la visita prima di Castelmola e poi di Taormina. Ma cosa vedere a Castelmola?

  • Non appena giunti all’ingresso del paese vi ritroverete a piazza sant’Antonio, e da qui la prima cosa che noterete è certamente il suo panorama mozzafiato sulla costa ionica siciliana, sulle baie del suo litorale e su Taormina ed il suo castello. Armatevi di smartphone o macchina fotografica, un selfie da qui vi farà invidiare dai vostri followers che avranno sicuramente la voglia di vivere anche loro questa fantastica esperienza, per questo non dimenticate di aggiungere l’hashtag #experiencediscovermessina!
  • Successivamente, nella stessa piazza verrete subito colpiti dal calore della Sicilia e della sua gente sempre disponibile e felice di accogliere visitatori da tutto il mondo. I castelmolesi (o molesi) sono ben orgogliosi di far subito presente che il loro paese è la patria del vino alla mandorla, che potrete degustare sia nel bar San Giorgio di don Vincenzo Blandano che ne fu l’inventore, sia addentrandovi nel paese nell’eccentrico bar turrisi taormina.
  • Ma a castelmola cosa vedere se non il luogo che ne dà il nome? Lasciando la piazza, una stradina si inerpica fino al resti del Castello di mola, o meglio di ciò che adesso è visibile di quello che fu un tempo una fortezza che, dall’alto della sua elevazione, controllava un vastissimo territorio dalle incursioni nemiche. Da qui, potrete godere della vista dell’Etna, il maestoso vulcano più alto d’Europa che, oltre la sua imponenza, fa sentire la sua presenza con delle spettacolari eruzioni e colonne di fumo.
  • Discendendo dai ruderi del castello, non resta che passeggiare e perdersi fra i suoi vicoli stretti in cui si assapora ancora oggi il fascino eterno della Sicilia più autentica, quella non corrotta dall’urbanizzazione massiccia, dell’isola del sole, del mare, delle montagne, dei vulcani e dal sapore di unicità. Nel cammino, vi imbatterete in varie chiese tra cui spiccano il Duomo intitolato a San Nicola di Bari e la chiesa di San Giorgio che è anche il protettore del paese.

Affidatevi alla competenza di chi opera quotidianamente sul territorio e scegliete di intraprendere il tour Castelmola Taormina accompagnati dalle guide di Discover Messina Sicily, che saranno ben liete di condurvi alla scoperta di questi due gioielli siciliani e di chiarirvi a castelmola cosa potrete vedere e successivamente, cosa fare a Taormina. Per maggiori informazioni sull’escursione, potete consultare la sezione dedicata nel nostro sito