Chiedici cosa visitare in Sicilia e unisciti ai nostri tour

Tania ScipillitiBorghi di Sicilia, Castelmola, Catania, Etna, Forza D'Agrò, Isola bella, Messina, Savoca, Shopping e Tempo libero, Storia e Cultura, TaorminaLeave a Comment

Il team di Discover Messina Sicily, forte del suo profondo attaccamento a questa bellissima terra, è lieto di consigliarvi cosa visitare in Sicilia, la più grande isola del mar mediterraneo. Scoprilo leggendo questo articolo!

Cosa visitare in Sicilia in una settimana

Se non sapete ancora bene cosa visitare in Sicilia in 7 giorni, il nostro blog vi sarà d’aiuto per orientarvi tra la miriade di bellezze storiche, culturali e paesaggistiche che offre la nostra stupenda isola. Siamo certi che vivrete una vacanza intensa seppur breve, perché il tempo speso in Sicilia sembra non essere mai abbastanza per chi la visita, e il ricordo dell’esperienza vissuta sarà così bello che vi inviterà a tornarci per scoprire le altre mille sfaccettature che questo luogo ricco di magnificenza sa donare.

Coinvolgente per grandi e bambini è certamente la mini crociera Eolie, che vi offre la possibilità di visitare la combinazione di due isole in una sola giornata. Le escursioni Eolie più gettonate sono:

  • Vulcano-Lipari, che vi farà vivere a Vulcano l’esperienza di una spa a cielo aperto grazie alla presenza dei fanghi sulfurei nei quali immergervi per rendere la vostra pelle più bella e luminosa, e di una piscina naturale costituita dal suo fantastico mare, e a Lipari la visita della più grande tra le “sette sorelle” probabilmente la più entusiasmante per la presenza di siti sia archeologici e di interesse culturale, che naturale che di puro svago, improntata allo shopping e al divertimento mondano.
  • Panarea-Stromboli, per trascorrere una giornata entusiasmante che comincia dalla visita della sorella minore, Panarea, la più piccola delle Eolie ma probabilmente anche la più piacevole da visitare, prima di passare al brivido che regala Stromboli, la cui rabbia seppur costante è contenuta e si manifesta con delle eruzioni di piccola e media entità a distanza ravvicinata, che ci fanno riflettere su quanto viva sia la terra che abitiamo: tutto questo al calar del sole, accompagnati da un commovente tramonto del sole che si perde nel mare.

La violenza della natura espressasi tramite le eruzioni vulcaniche si è ormai placata per lasciare spazio alla pace dei sensi che solo un’isola sa offrire e ai colori forti e contrastanti delle sue sabbie nere che si mischiano nelle limpide e azzurre acque, delle case bianche coi portoncini blu circondate da rigogliosi buganvillee fino al verde dei capperi. Questo è lo scenario in cui artisti di ogni genere scelgono per trovare l’ispirazione più pura.

Cosa visitare in Sicilia oltre le Eolie? Inoltrandoci più a sud della Sicilia orientale non possiamo fare a meno di visitare Taormina, luogo di indescrivibile bellezza in cui risiede l’anima della Sicilia che guarda sia al passato con fierezza che al futuro con spirito avanguardista. Da lì, sarà impressionante la vista del vulcano più alto d’Europa, sua maestà l’Etna. Vi verrà certamente voglia di provare la particolare sensazione di calpestare, sul versante dei crateri spenti, la terra nera sotto le cui profondità si muove ancora del magma che, di tanto in tanto, fa capolino dalle sue bocche. Visitare l’Etna è un’esperienza che vale la pena di essere vissuta!

Una cosa da visitare in Sicilia è assolutamente il teatro greco di Siracusa, uno dei più famosi tra i teatri che in greci abbiano mai realizzato risalente al V secolo a.C, il cui fascino rimane intatto nel tempo e viene ancora oggi utilizzato per la messa in scena di tragedie greche.

La lista dei suggerimenti su cosa visitare in Sicilia è immensa, questa è solo una piccola parte di luoghi da vedere durante il vostro viaggio. Seguite il blog di Discover Messina Sicily per organizzare al meglio la vostra stupenda vacanza a casa nostra, saremo lieti di aprirvi le porte della città per visitare Messina, porta dell’isola per eccellenza! Se non sapete a Messina cosa vedere cliccate qui.