Cose da sapere prima di partire per il tour della Sicilia

Tania ScipillitiBorghi di Sicilia, Castelmola, Catania, Cibo e Vino, Etna, Isole Eolie, Mare e Natura, Messina, Shopping e Tempo libero, Storia e Cultura, TaorminaLeave a Comment

Tour della Sicilia tra ieri e oggi

Il Tour della Sicilia è molto ambito dai viaggiatori di tutto il mondo che, o sbarcando dalle navi da crociera nei porti dell’isola, o atterrando con l’aereo in uno dei suoi aeroporti, o addirittura provando l’esperienza tanto singolare quanto bizzarra di attraversare lo Stretto di Messina in treno dentro ad un traghetto, decidono per le loro vacanze di fare un tour della Sicilia, per poi tornare a casa soddisfatti e rivivere il ricordo dell’esperienza delle loro escursioni in Sicilia. Il tour della Sicilia e il “Sicilia turismo" non è una tendenza degli ultimi anni, frutto di un turismo sempre più globalizzato, ma affonda le proprie radici in tempi molto antichi: pochi sanno che il tour della Sicilia era anche parte del “Grand Tour”, sorta di viaggio di formazione che i giovani aristocratici facevano attraverso l’Europa già a partire dal 1400.

Tour della Sicilia per tappe: cosa sapere

Prima di iniziare il vostro tour della Sicilia è bene innanzitutto essere consapevoli del fatto che visitare la Sicilia significa visitare l’isola più grande del Mediterraneo, motivo per cui c’è la possibilità di intraprendere diversi itinerari Sicilia in base al tempo a disposizione ed alle esigenze personali. La soluzione più gettonata è quella del tour Sicilia mare e cultura, due elementi quasi inscindibili tra loro nella nostra isola. Questo, spesso e volentieri, coincide con l’organizzazione di un tour Sicilia 7 giorni, che possono essere sufficienti per godere di buona parte del ventaglio delle escursioni naturalistiche Sicilia a disposizione.

Essendoci moltissimi posti da visitare in Sicilia, per organizzare al meglio il vostro Sicilia tour è importante sapere in anticipo cosa vedere in Sicilia orientale (suggeriamo il tour Taormina Etna, Castelmola Taormina, il tour Catania, piazza Armerina, Noto e Ragusa barocco, e l’assaggio del cioccolato Modica) e cosa vedere in Sicilia occidentale (tour Eolie, Tindari). Queste le esperienze possibili per un tour della Sicilia da Messina.

Tour della Sicilia entrando per la sua “ stretta porta”: visitare Messina

Le escursioni in Sicilia partono dalle principali città di arrivo dell’isola. La nostra proposta di tour della Sicilia parte dalla città di Messina, città dirimpettaia alla penisola italiana e separata da essa da una striscia di mare lunga 33 km e larga, nel suo punto più stretto, solo 3 km, ragion per cui è considerata come la porta d’accesso all’isola. Visitare Messina è quindi quasi inevitabile per coloro che intendono intraprendere un tour della Sicilia, perché da essa e attraverso essa partono numerosissime escursioni in Sicilia. Troppo spesso, però, è usata solo come meta di passaggio per visitare Taormina e dintorni, tra le altre destinazioni; con questo articolo vi sveliamo quindi perché fermarvi a visitare Messina durante il vostro tour della Sicilia!

Perché fermarsi a visitare Messina

Uno dei modi più comuni per iniziare a fare un tour della Sicilia e partire per le escursioni in Sicilia è quello di cominciare innanzitutto dal visitare Messina. Che sia d’arrivo, di ritorno o di passaggio, non potete non passare per Messina città! Ma… cosa fare a Messina? Da vedere a Messina c’è moltissimo, nonostante molto del suo patrimonio artistico e culturale sia stato violentemente spazzato via dal tremendo sisma del 1908, ancora oggi, a distanza di ben 110 anni, ricordato come il terremoto d’Italia più potente come intensità e mole di danni subiti. La memoria della città prima che venisse rasa al suolo è conservata solamente in delle foto di Messina ante terremoto, che ogni buon messinese custodisce gelosamente nella propria casa, tramandate di padre in figlio.

Messina cosa vedere in un giorno

Se non sapete cosa visitare a Messina, vi sorprenderete una volta arrivati per la quantità di cose da fare a Messina e avrete anche l’imbarazzo della scelta su cosa vedere a Messina e provincia.

Tracciamo un breve ma esaustivo itinerario Messina: ogni scorcio della città offre panorami mozzafiato sullo stretto, sui laghi, sulle colline talvolta innevate e al contempo baciate dal sole, e sui monumenti ricostruiti post terremoto. Per apprezzare queste vedute ed essere sicuri di dove stiate andando, è consigliabile prenotare un sightseeing Messina tour o a bordo del nostro trenino turistico Messina o passeggiando nel walking tour in compagnia delle guide turistiche di Discover Messina Sicily. In entrambi i casi, vivrete l’esperienza di un indimenticabile tour Messina. Non lo diciamo noi, date un’occhiata ai feedback dei nostri turisti su TripAdvisor!

A Messina come monumenti da visitare abbiamo:

    • la Cattedrale col suo adiacente Campanile, che dal 1933 offre ogni giorno a mezzogiorno in punto uno spettacolo unico al mondo a chi si trova nell’antistante piazza duomo, pronto, col naso all’insù, a farsi rapire per 10 minuti dalla magia del suo complessissimo meccanismo in cui si animano scene della storia messinese, accompagnate dalla commovente Ave Maria di Schubert in sottofondo. l Palazzo Corvaja, sede del Museo siciliano di Arti e Tradizioni popolari
    • La chiesa Santissima Annunziata dei Catalani, miracolosamente sopravvissuta al terremoto e al conseguente maremoto del 1908, che non hanno invece risparmiato altri importanti siti della città. Originata come tempio dedicato a Nettuno e a Venere, convertita in chiesa cristiana, in moschea, e in base d’appoggio per i cavalieri templari durante le crociate, rinchiusa tra le sue 4 mura ad un livello più basso rispetto all’odierno livello stradale della città ricostruita, trasuda di storia, misticismo e mistero.
    • Il MuMe, il nuovo museo regionale di Messina. Inaugurato completamente nel 2016 sfoggia in una struttura moderna opere di pregevole qualità tra le quali spiccano quelle marmoree di Gagini e Montorsoli e capolavori pittorici di Caravaggio e Antonello da Messina, presenti anche nei più grandi e rinomati musei europei.
    • Il sacrario di Cristo Re e il santuario della Madonna di Montalto, situati entrambi in due alture collinari della città da cui un tempo si controllava e presidiava lo stretto dai numerosi attacchi nemici, e che adesso sono anche dei meravigliosi punti panoramici sulla città.

Questi sono solo alcuni esempi di cosa visitare a Messina, nostro punto di partenza consigliato per un tour della Sicilia da Messina, perché da qui potrete partire alla scoperta della sicilia, taormina e dintorni.

Escursioni da Messina versante ionico: Visitare Taormina e dintorni

In un tour della Sicilia che si rispetti, non può mancare una sosta per un tour Taormina. Taormina in un giorno è assolutamente fattibile, poiché si trova a circa 60 km dalla città “strettese”, ed è da essa facilmente raggiungibile imboccando l’autostrada A-18. La maggior parte delle cose da vedere a Taormina si trovano lungo il corso Umberto I, come le due porte d’accesso alla città, rispettivamente porta Catania e porta Messina, il teatro antico, palazzo Corvaja, boutique di haute couture, ristoranti stellati, una piazza panoramica, una villetta comunale e molto altro ancora. Affacciandovi da una delle sue balconate con vista, vi verrà voglia di arricchire il vostro tour della Sicilia facendo un’escursione sull’Etna, visitando isola bella Taormina o raggiungendo il comune di Castelmola.

Nel nostro sito, troverete varie soluzioni per visitare l’Etna, fare delle escursioni isola bella Taormina iniziando un tour della Sicilia da Messina. Infatti, la vostra Etna experience sul vulcano più alto d’Europa o un tour Taormina e dintorni saranno più agevoli e divertenti se in compagnia del nostro staff qualificato.

Escursioni da Messina versante tirrenico: escursioni Eolie e Tindari e dintorni cosa vedere

Il nostro tour della Sicilia da Messina si sposta sul versante tirrenico. A circa 40 minuti dalla città di Messina si arriva a quella periferica e industriale di Milazzo, nota per il suo castello e inserita nel circuito dei borghi più belli d’Italia. Da lì, imbarcandovi su un aliscafo o motonave, partirete per una delle minicrociere isole Eolie da Milazzo tra quelle proposte (minicrociera vulcano, Panarea Stromboli tour, escursioni Lipari isole eolie, escursioni in barca alle isole eolie, ecc). Le escursioni giornaliere isole eolie, sono gettonatissime durante la stagione estiva e potrete vivere per qualche ora l’esperienza della vita puramente isolana. Le escursioni da Messina proposte nel nostro tour della Sicilia si spingono fino a Tindari, famosa meta di pellegrinaggio per la presenza di un imponente santuario situato sulla sommità di una collina che rovina verso il mare, in cui si trovano i laghetti di Marinello. Come arrivare al santuario di Tindari? La zona è raggiungibile tramite automobile e autobus privati, e una volta giunti ai piedi del santuario è possibile acquistare un biglietto per un bus navetta o fare una passeggiata di media difficoltà tutta in salita.