Villa del Casale

Esperienze in Sicilia: Caltagirone e Villa del Casale

Chiara Todaro Arte e Musei, Catania, Piazza Armerina, Storia e Cultura Leave a Comment

Esperienze in Sicilia: Caltagirone e Villa del Casale è una opportunità per scoprire le bellezze di due luoghi di interesse storico e artistico della Sicilia: Caltagirone cose da vedere e Piazza Armerina cosa vedere.

Caltagirone cose da vedere è una delle città tardo barocche della Vale di Noto, pertanto è inserita tra i Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Caltagirone possiede un notevole centro storico, punteggiato da cupole e campanili che svettano dalle decoratissime chiese. Tra le più note, il Duomo di San Giuliano, di fondazione normanna: l’edificio fu rivisitato in epoca rinascimentale e post terremoto 1693, la facciata è in stile liberty realizzata nel corso del 900, la cupola è rivestita da ceramica locale e la torre del campanile è alta ben 48 metri.

La Chiesa di Santa Maria del Monte è stata la Chiesa Matrice di Caltagirone prima della fondazione del Duomo dedicato a San Giuliano. All’interno si trova l’altare della Madonna del Salterio con la statua marmorea attribuita a Domenico Gagini. Pregevole è anche l’altare del Cristo alla Colonna, decorato dalla statua lignea del 1592. La Chiesa di Santa Maria del Monte è conosciuta anche per l’Icona bizantina della Madonna detta “Conadomini” (dal latino Icona Domini) a cui i cittadini di Caltagirone sono molto devoti tanto da dedicarle i solenni festeggiamenti per l’intero mese di Maggio. Si tratta di una tavola bizantina giunta a Caltagirone nella prima metà del 1200, dipinta da entrambi i lati: sul fronte vi è l’immagine della Madonna con in braccio il bambino Gesù; sul retro è invece raffigurato il Cristo morto che si erge dal sepolcro. La Chiesa di Santa Maria del Monte si trova in cima all’omonima Scalinata, costituita da 142 gradini che risaltano per la decorazione con piastrelle in ceramica, la cui produzione è caratteristica del luogo. Caltagirone, sede del Museo Regionale della Ceramica, è considerata la patria della ceramica in Sicilia, insieme agli altri centri di produzione Santo Stefano di Camastra e Sciacca. Le ceramiche di Caltagirone cose da vedere rappresentano i tipici vasi detti “Teste di Moro”, la Trinacria, il Sole, commercializzati nei negozi di souvenir delle innumerevoli destinazioni turistiche siciliane, nonché i set di tazze, tazzine e utensili da cucina, rigorosamente cotti al forno e decorati a mano nei classici colori blu, giallo, verde e rosso. A Caltagirone cose da vedere è interessante scoprire il ciclo di produzione di questi oggetti e la lavorazione dell’argilla al tornio nei laboratori di artigianato. Una particolare attività è l’artigianato presepiale, con mostre tematiche aperte tutto l’anno e che attirano centinaia di visitatori specialmente nel periodo natalizio.

Anche Piazza Armerina Sicilia rappresenta una meta turistica rilevante nel panorama siciliano, con la stupenda Villa del Casale. Piazza Armerina Villa del Casale è caratterizzata dai mosaici Piazza Armerina mozzafiato, di epoca tardo imperiale, in ottimo stato di conservazione anche a seguito dei restauri conservativi realizzati soprattutto nell’ultimo secolo.

Visitare la Villa del Casale

Piazza Armerina Villa Romana è costituita da diversi ambienti come le termae, suddivise in calidarium, tepidarium, frigidarium e laconicum, stanze destinate rispettivamente ai bagni in acqua calda, tiepida e fredda e all’esposizione ai vapori. Una vera e propria SPA romana! Tra gli altri ambienti sono di grande rilevanza artistica i saloni e le camere dell’abitazione, a cui si accede attraverso un peristilio costituito da 32 colonne. La sala della Grande caccia è forse la più rappresentativa con il maestoso mosaico raffigurante scene di caccia ambientate in Africa e India che si estende lungo un corridoio per oltre 60 metri di lunghezza. Seguono gli appartamenti padronali che per la sontuosità e la ricchezza dell’apparato musivo decorativo dimostrano che la Villa del Casale apparteneva a un dominus dell’aristocrazia senatoria del IV sec. d.C.

Tra le sale private dell’appartamento a Piazza Armerina cosa vedere in particolare è una camera da letto detta “camera degli sposi” caratterizzata da un celebre mosaico circolare raffigurante due innamorati abbracciati. Le sale dell’appartamento padronale ospitavano anche una palestra: i mosaici Piazza Armerina qui si ispirano alle gare atletiche, con atleti sia maschili che femminili, come quello delle “ragazze in bikini” con attrezzi ginnici come palla, dischi e pesi.

Questo e molto altro scopriremo durante il weekend Esperienze in Sicilia: Caltagirone e Villa del Casale di Piazza Armerina. Segui il link dell’evento per tutte le informazioni.