Fontana Del Nettuno

Giacomo ChilléArte e Musei, Messina

Fontana del Nettuno

Realizzata nel 1557 da Giovan Angelo Montorsoli, che firmò l’opera con un’iscrizione incisa sul bordo della vasca ottagonale. Concepita come una mitica allegoria delle pericolose acque dello stretto che nei favolosi mostri Scilla e Cariddi trovano la loro personificazione, sembra che alla sua ideazione abbia partecipato, così come per quella di Orione, Francesco Maurolico. Ai lati, permeate di intenso dramma tipicamente michelangiolesco, Scilla e Cariddi urlano cercando di divincolarsi dalle catene con le quali sono state ridotte all’impotenza da Nettuno, che si erge sopra di loro con un tridente sulla mano sinistra e un delfino la cui coda si attorciglia ad una gamba. Il braccio destro, ora proteso verso il mare, prima del sisma era rivolto in direzione della città in segno di affetto e protezione, e, ciò, aveva un suo logico significato, tenuto conto della storica vocazione marinara di Messina.
La statua di Scilla, danneggiata dai colpi di cannone durante la rivolta antiborbonica del 1848, è stata sostituita da una copia eseguita da Letterio Subba nel 1858 e l’originale è custodito nel Museo Regionale, così come il Nettuno, la cui copia ottocentesca è una riproduzione fedele dovuta a Gregorio Zappalà, che la realizzò nel 1856.

  • duomo campanile
  • duomo campanile
  • duomo campanile
  • duomo campanile
  • duomo campanile

Vuoi conoscere la Fontana del Nettuno ?

la Fontana del Nettuno è una tappa dei seguenti tour. Non perdere l’opportunità di vederlo con i tuoi occhi!

Tour & Escursioni

Servizi Turistici

Train

Taxi

Carriage

Open Bus

Walking

Coast & Beach

Pacchetti servizi turistici

Hai qualche dubbio?

Se vuoi ulteriori informazioni oppure se hai qualche dubbio o domanda su questo luogo, contattaci. Ti risponderemo al più presto possibile.