I nostri nonni ci parlavano di un Uomo straordinario che con la sua arte era capace di realizzare opere uniche, che raccontavano una storia, trasmetteva emozioni. – “iddu ci sapia fari, era ‘spettu” – “Lui sapeva lavorare, era bravo” – ci dicevano.
Diventammo adulti e la voglia di capire, di conoscere, ci portò a viaggiare a conoscere altri luoghi, belli, meravigliosi, a distrarci su noi stessi, ma in realtà ci mancava un pezzo fondamentale in tutta la storia. Cercammo di colmare i nostri vuoti partendo proprio dal silenzio dell’osservazione dei dipinti di questo artista, dai colori, le forme, le luci e del perché ci trasmettevano grandi emozioni. Cercammo sostegno di grandi esperti d’arte e di storia patria. Ci fu dato. Decidemmo, pertanto, di divenire noi stessi narratori della nostra Messina e della nostra Sicilia, di raccontare il tutto attraverso il linguaggio pittorico, attraverso gli occhi quest’uomo straordinario, conosciuto in tutto il mondo come…

Antonello da Messina

Da questo uomo, nasce la ONLUS “Trapper”

Nel 2008 nasce “Trapper”, Società Cooperativa Sociale Onlus, con sede in Messina, i cui scopi prevalenti sono la promozione del territorio, la valorizzazione dei beni storico-artistici-ambientali, l’incremento turistico e la formazione professionale, per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro di giovani e soggetti svantaggiati. (Dl. 381/91). Nel 2011, Trapper, attiva un progetto, specifico “Discover Messina Sicily”.

Cos’è “Discover Messina Sicily”?

Il progetto Discover Messina Sicily è un innovativo sistema di servizi turistici che si è sviluppato attraverso la partnership con aziende che operano nel settore dei trasporti e con le quali è stata attivata una ampia rete di itinerari turistici che collega fra loro i siti culturali più importanti della città, con percorsi tematici accompagnati (pedonali, con carrozza, trenino, taxi e bus) per la conoscenza del patrimonio culturale, artistico e monumentale, in particolare del centro storico cittadino messinese.
Uno strumento, quindi, utile ad ampliare il sistema turistico-culturale del territorio, integrando e mettendo in rete le attività e le attrattività, naturali ed antropiche, allo scopo di potenziare il “SISTEMA DELLA ACCOGLIENZA E/O OFFERTA TURISTICA TERRITORIALE”.

Il sistema dei servizi si amplia al punto che vengono coinvolti altri territori: Taormina, Etna, Savoca, Isole Eolie, Castelmola, Gole dell’Alcantara, Tindari, Catania, Palermo.

I nostri ambiti di attività

  • Crocierismo

    I servizi “Discover Messina Sicily” vengono applicati, dal 2012, al settore del turismo delle navi da crociera, ben noto nei porti di Messina e Catania. Ai crocieristi che sbarcano nei rispettivi porti, vengono offerti una serie di servizi a terra la cui gamma concede una ampia scelta. Dal walking tour, ai tour in carrozza, trenino turistico, open top bus, quad, cavallo, navi veloci ed elicottero. Dal 2013 al 2016 grazie al suo operato, riceviamo la certificazione di eccellenza da parte di TripAdvisor.

  • Turismo Tradizionale

    I nostri servizi, vengono applicati anche al turismo di tipo tradizionale, ovvero, vengono soddisfatte tutte le richieste del turista che intende accederne.

  • Progetti e Attività culturali

    I nostri servizi, legati ai progetti e attività culturali, si rivolgono principalmente al territorio messinese

  • Istruzione e Corsi di Formazione

    I nostri servizi, legati all’istruzione e ai corsi di formazione, si rivolgono principalmente al territorio messinese

Istruzione/Laboratori didattici

In collaborazione con l’assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Messina, vengono realizzati laboratori didattici aventi quale tema: Beni Culturali, Turismo, Identità Messinese, che vedono ogni anno la partecipazione degli alunni delle scuole cittadine, con visite di approfondimento e giornate di attività in front/office per la fruizione dei beni culturali, la promozione e l’accoglienza turistica multilingue.

Negli anni scolastici 2014/15 e 2015/16 viene proposto e attuato il progetto “A SCUOLA CON ANTONELLO” che ha visto la partecipazione attiva, ai laboratori didattici, di 3.000 ragazzi messinesi delle scuole primarie e secondarie di primo grado della citta di Messina.



Gestione Siti Culturali

Gestione diretta, in convenzione con gli enti proprietari e la cogestione con altri partner, della accoglienza e delle visite presso: La Chiesa SS. Annunziata dei Catalani; La Chiesa di S. Giovanni di Malta con l’annesso Museo e Cappella Palatina; Il Tempio e Sacrario di “Cristo Re”; Il Santuario “S. Maria di Montalto”; Il Palazzo del Monte di Pietà; l’Antiquarium Comunale con gli annessi spazi in cui ricadono gli Scavi Archeologici di Palazzo Zanca; L’ex Chiesa S. Maria degli Alemanni; Il Palazzo della Cultura “Antonello da Messina”; I Forti Umbertini, “Serra la Croce” in località Curcuraci e “Campone” in località Musolino.

Mostre

Progettazione, ’ allestimento, realizzazione, della mostra itinerante delle riproduzioni delle Opere di Antonello da Messina con relativa gestione delle visite, fruizione e servizi di accoglienza, inaugurata nel febbraio 2012 presso il palazzo della cultura “Antonello da Messina”.


Musei

Nel 2016 “Discover Messina Sicily” applica i propri servizi per l’apertura e gestione della “Mostra delle armi antiche, artistiche e rare” della collezione del Prof. Gaetano Ori Saitta” ubicata presso l’ex Palazzo della Provincia Regionale di Messina, oggi sede della Città Metropolitana di Messina.

Recupero e gestione beni culturali

Fra le applicazioni più significative dei servizi “Discover Messina Sicily” si annovera il recupero e la gestione dell’area dove ricadono i resti dell’antico Monastero di S. Maria di Gesù Superiore, di villaggio Ritiro, luogo in cui trovò sepoltura Antonello da Messina.
A tal proposito è stata attivata una collaborazione con il Comitato Nazionale per la Valorizzazione dei Beni Storici, Culturali e Ambientali, presieduto dal prof. Silvano Vinceti. Il noto archeologo, dopo le straordinarie scoperte su Michelangelo Merisi da Caravaggio e la Monna Lisa, ha più volte visitato la città dello Stretto con l’intento di redigere e
sovrintendere un programma di scavi e di ricerca per riportare alla luce i resti mortali di Antonello da Messina


Sei pronto per questa nuova avventura?