Ripartiamo per non fermarci più

Giacomo Chillé Non categorizzato Leave a Comment

Il turismo è sempre stato un fenomeno in continua evoluzione, ricco di esperienze emozionali molto gratificanti e soddisfacenti.

Con la crisi pandemica questo virtuoso processo, tanto dinamico quanto evolutivo, sembra essersi arrestato, come mai prima d’ora, scatenando effetti avversi per l’intero comparto turistico ancora del tutto incalcolabili.

Le continue aperture e chiusure, così come gli stop e le ripartenze, hanno moltiplicato le incertezze e vanificato le speranze di quanti, al tempo del covid, hanno osato sognare un viaggio o una vacanza.

Questo impatto così altalenante e violento è stato affrontato da noi operatori con sempre maggiore rabbia e con crescente fatica.


Noi di Discover Messina Sicily siamo già alla quinta ripartenza in due anni; se non fosse una sequela tragica avrebbe tutti i connotati di una vicenda comica.

Ogni volta auspichiamo che possa essere finalmente l’ultima, quella risolutiva, quella definitiva verso l’uscita da questo tunnel infernale.

Anche questa volta speriamo di non fermarci più, per lasciarci alle spalle un lungo periodo di frustrazione e di sofferenza.

Siamo nuovamente pronti a progettare e programmare esperienze sempre più su misura per i nostri ospiti ed amici, con indici di qualità e di sicurezza sempre più elevati e soddisfacenti.

Abbiamo bisogno di ricostruire una dimensione gratificante, compatibile con le attitudini, le competenze, le professionalità, le aspirazioni e i sogni di ognuno di noi, senza mai perdere di vista la nostra identità e il nostro spirito, che vogliamo restino e si affermino come i valori predominanti del nostro lavoro e delle nostre attività.


La giornata mondiale della guida turistica, che ogni anno ricorre nel mese di febbraio, è la nuova scintilla che accende la fiamma della nostra fiducia e del nostro entusiasmo.

Per celebrare nel migliore dei modi questa ricorrenza, nelle giornate del 19 e 20 febbraio, ripartiremo con l’evento “Una Domenica al Museo”, una esperienza aregola d’arte”ricordando anche il nostro grande Antonello da Messina. La visita sarà interamente curata dalle nostre guide turistiche le quali presenteranno le belle e suggestive opere del Museo Regionale di Messina alcune delle quali appartenenti al patrimonio artistico e monumentale dell’antica Messina, sepolto in parte dal terremoto del 1908 e recuperato sotto le macerie. Un appuntamento speciale anche per ricordare la grande figura di Antonello da Messina, honorabilis magister, in occasione dell’anniversario del suo testamento (14 Febbraio 1479) ammirando e raccontando le sue opere e visitando la mostra allestita presso l’ex Filanda Mellinghoff La città scomparsa: Chiesa e Monastero di San Gregorio”, da dove proviene il suo celebre e omonimo Polittico.


Abbiamo anche in programma di accogliere alla grandissima la nuova stagione con la nostra prima Esperienza in Sicilia del 2022.

Dal 18 al 20 marzo, a cavallo della festività di San Giuseppe, in pieno equinozio di primavera, soggiorneremo al Grand Hotel Palace di Marsala e da lì ci muoveremo alla scoperta di alcune delle località più belle e attrattive della Valle del Belice e del trapanese.

Fra queste Salemi con il suo castello normanno-svevo: in questo caratteristico borgo avremo anche modo di salutare la primavera con l’assaggio del tipico Pane locale di San Giuseppe.

Altra destinazione da esplorare, accattivante e di tutto rilievo, sarà la stessa Marsala con la visita del suo accogliente centro storico e del Museo Archeologico nel quale è custodito un vetusto e prezioso relitto di nave punica.

Meta irrinunciabile della nostra Esperienza in Sicilia sarà Mazara del Vallo con il suo pittoresco porticciolo e il Museo del Satiro Danzante.

Come sempre accade nei nostri viaggi, anche questa volta avremo modo di fare delle esperienze del gusto ricche di ghiottonerie. Infatti, oltre alla bontà delle pietanze locali e dei piatti tipici che avremo modo di sperimentare per tutta la durata del nostro soggiorno, abbiamo previsto anche la visita alle storiche Cantine Pellegrino 1880, dove degusteremo e decanteremo la squisitezza del Marsala DOC


Queste e tante altre esperienze ci attendono, con il ritorno di “Una Domenica al Borgo” e “Il Sabato del Villaggio”, per finire con la nostra seconda “Esperienza in Sicilia”, in programma dal 23 al 25 aprile a Siracusa e Palazzolo Acreide, un weekend anche questo tanto atteso in quanto era stato programmato e poi sospeso a causa dell’ennesimo innalzamento della curva pandemica e delle consequenziali misure restrittive.

Maggio sarà il mese nel quale torneremo a esplorare il centro storico della nostra città con “I Quattro passi a Messina”.

La nostra grande speranza è di poter ripartire anche con tutte le altre attività che prima della pandemia erano prevalenti, soprattutto con i nostri tour giornalieri destinati principalmente agli ospiti che arrivano in città e nell’isola a bordo delle navi da crociera.

Questo auspichiamo, di poter tornare a lavorare con dignità e continuità, almeno per buona parte della prossima stagione turistica.

Questo il grandioso sogno che, da due lunghi anni ormai, teniamo in serbo nei nostri cuori.

Sarebbe un meraviglioso regalo per dare sfogo, nel migliore dei modi, alla voglia matta di festeggiare il 7 giugno prossimo, insieme a tutti voi, cari amici e simpatizzanti, i primi 10 anni di attività della Discover Messina Sicily.

Tanti imperdibili appuntamenti ci attendono che vogliamo fortemente vivere come la realizzazione dei nostri sogni, per non fermarci più e per continuare a sognare ancora.

Lo staff Discover Messina Sicily